Wild Sardinia

Oggi inizia un’avventura che vedrà impegnato il team Wild Sardinia per i prossimi anni. Il nostro intento è volto a valorizzare il territorio della Sardegna attraverso la diffusione di immagini fotografiche di elevato spessore “qualitativo/artistico”. Elemento caratteristico e per certi versi innovativo dell’iniziativa è il carattere pluriennale del progetto: la storia di tre fotografi che decidono di raccontare il paesaggio della Sardegna, una storia fatta di passione, dedizione, fatica e lunghe attese. Se la fotografia si limitasse a cosa Louis Daguerre introdusse al mondo nel 1839 “un processo che abilita chiunque a riprodurre dettagliatamente la natura in pochi minuti” ebbene questo progetto non sarebbe mai nato. Chiunque dotato di macchina fotografica e un buon manuale di istruzioni avrebbe potuto replicare il mondo davanti ai nostri occhi. Ma dietro una buona immagine di paesaggio c’è molto di più: un’equazione fatta di luce e attese. La luce sta alla fotografia come le parole stanno ai poeti; questo viaggio cercherà di essere un continuo tentativo di esprimere la più bella e potente qualità di luce possibile. Le immagini saranno pianificate sulla base della luce e quando si scatterà si farà cercando di catturarne la sua essenza. Sarà un percorso che mira alla percezione del fotografo nell’istante, e in quell’istante le immagini, ne siamo certi, raggiungeranno il cuore per regalare emozioni. Le immagini alla fine di questo permeante viaggio costituiranno una fusione di tutti gli elementi che la natura della Sardegna sceglierà di offrirci: connubio e sintesi di impressioni e visioni che documenteranno la forza di un ambiente unico e prezioso. L’idea nasce dall’amore che Alessandro ha per la sua terra di origine e dall’incontro con essa: egli si rende conto che il territorio offre paesaggi di incommensurabile bellezza che vanno preservati, raccontati e trasmessi attraverso il mezzo fotografico; decide di condividere la sua idea con due suoi cari colleghi e amici. In poco tempo si forma un team di tre fotografi ai quali a breve si aggiungerà un videomaker. Il progetto guadagna il talento e il tempo di tre professionisti. Il quinto elemento del team sarà il pubblico il quale potrà contare sui canali virtuali (social networks e sito web) per un aggiornamento costante fatto di immagini e brevi video. La squadra da oggi è al completo, buona visione a tutti!

1 Comment

  • Enrico Putzolu

    Lavoro stupendo. Complimenti!
    Aggiungerei un pizzico di esoticità nel promuovere le immagini: oltre all’inglese, veicolo descrittivo a garanzia dell’internazionalità, inserirei il sardo, la più opportuna cornice del contesto.
    Buon lavoro!
    Enrico

    aprile 9, 2018 - 9:09 pm Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published.